DJ Dubfire

Ali “Dubfire” Shirazinia e conosciuto nell’ambito della musica elettronica grazie al progetto Deep Dish, portato avanti insieme al collega ed amico Sharam Tayebi.
Dubfire il “jet-nero, lucido techno-chrome” del 2009 imbracature tre anni e mezzo di slancio verso l’alto, evidenziato da importanti produzioni e remix di atterraggio in cima alla classifica “best of” e le liste di tutto il mondo. 2009’s “Split the Line [Dubfire Mega Remix]”, una simbiosi alchemica di Paul Ritch’s “Split” e “Walk the Line”, esemplifica al meglio il Dubfire suono cupo e suggestivo e coltivata da intraprendere il suo viaggio da solista.
Nel 2006 – dopo 15 anni all’avanguardia classifiche, vincendo Grammy, e guadagnare consensi come la meta del leggendario elettronico partnership Deep Dish – Dubfire tornato alle sue radici: una fondazione diverse spanning punk, industrial / new wave, jazz, dub, hip-hop, house e techno. “I Feel Speed”, il suo primo lavoro solista, e un remake del classico Love and Rockets pista con Dubfire se stesso alla voce. Ha segnato un crocevia musicale nel suo passaggio verso un suono piu profondo e piu scuro. Come Dubfire Le produzioni approfondito Aumenta l’atmosfera techno, il punto di vista sonoro dimensioni tagliente, critica e dai fan festeggiato la nuova direzione, con ammirazione ed entusiasmo.
Una valanga di riconoscimenti in brani come “Roadkill” e “gabbia toracica” classici techno immediata al momento del rilascio. Copertine su Raveline, DJ Magazine e innumerevoli altre riviste musicali rispettati