DJ Mauro Ferrucci

E con un’alchimia di sensazioni che Mauro Ferrucci, da oltre 20 anni, fa ballare il suo pubblico nei club piu prestigiosi. Si definisce “devastante” ma, fondamentalmente, “un bravo ragazzo” a oltre un ventennio Mauro Ferrucci si esibisce alle consolle di mezza Europa, e come produttore, ha raggiunto le vette delle classifiche di tutto il mondo. Inizia a suonare nei primi anni ‘80 e si mette in luce per essere l’unico promotore del movimento musicale New Wave che lo porta in Spagna, a Palma di Maiorca, dove rimane qualche anno spostandosi poi a Barcellona e Ibiza. e li, nella meta degli anni Ottanta, che si avvicina al mondo della House Music. Torna poi in Italia, nel 1987, e inizia ad esibirsi in famosi locali tra i quali Il Muretto, la Villa delle Rose, il Pineta, il Pascia, il Lido, il Paradiso, l’Area City, ecc. e tiene a battesimo uno dei locali, divenuto tra i piu rappresentativi del “mondo house”, il Fitzcarraldo. Continua a viaggiare prendendo la residenza del lunedi a Parigi, prima al Bain Douches e poi al Palace e, nel ’91, produce con il suo amico C. Hornbostel Moments in Love raggiungendo il primo posto della classifica di vendita inglese. Nel ’92 bissa il successo con Nikita Warren: I need you. Nel ’93 intraprende la strada televisiva, fondando il programma nazionale Crazy Dance. Con il dj italoamericano Frankie Tamburo crea l’etichetta Airplane! Records che sforna un successo dopo l’altro. Nel 2004 vince a Sanremo il premio di miglior produttore e nel 2007, produce Old Skool Generation, con Tommy Vee e, sempre con lui, il remix del nuovo singolo di Paola e Chiara, Second Life. Nel 2008 inizia un nuovo cammino per riuscire a far avvicinare l’House Music al pop tradizionale e ha concluso da poco i remix per Jovanotti con Safari e per Paola & Chiara con Vanity and Pride.