DJ Steve Lawler

Steve Lawler, inglese nato a Birmingham, uno che comprava assiduamente i dischi dei Depeche Mode non puo che essere un gran intenditore di musica elettronica. Inizio a 17 anni ad utilizzare una consolle ai raves, famoso quello del tunnel M42 Motorway che si dice sia stato bloccato dalla polizia. Steve negli anni ’90 si trasferisce ad Ibiza dove ottiene la recidency al Cafe Mambo con set di 7 ore, il soggiorno verra premiato con una capatina al Pacha e con la conoscenza di Darren Hughes, promoter del Cream (ora We Love, Homelands): la notte di Liverpool diventa sua. Sempre grazie a Hughes nel ’99 conquista ad Ibiza l’appellativo di “The King of Space” per la sua recidency nel club di Elvissa. Alla fine degli anni ’90 inizia a confezionare le compilations Dark Drums e ad avere un successo mondiale lanciando la sua idea di sonorita “sexy-dark”nei mix di Lights Out per Global Underground nel 2002. Piu che famose le sue recidency in svariati club, i suoi tour in nord America e le sue serate allo Space di Ibiza.